#unamicainVeneto Italia Rubriche Veneto

Dove andare al mare in Veneto: le 10 spiagge più belle

Scritto da Silvia

Dove andare al mare in Veneto. Quali sono le spiagge più belle del Veneto, dove si trovano e perché ve le consiglio.

Quand’ero più piccola i weekend primaverili ed estivi si traducevano spesso in fughe al mare. Con il tempo, ho imparato ad amare anche le lunghe passeggiate sulla sabbia nelle giornate invernali e ora che sono mamma cerco di sfruttare i momenti liberi per portare Nico al mare al primo raggio di sole. Vivendo infatti in Veneto, ho solo l’imbarazzo della scelta tra spiagge e località di mare.

In quest’articolo trovate quelle che secondo me sono le spiagge venete più belle. Non si tratta di una classifica di gradimento, primo perché sarebbe impossibile e secondo perché vorrei evitare risentimenti campanilistici, ma di una lista in ordine, per così dire, geografico, partendo dall’estremità orientale del veneziano e spostandosi verso sud in provincia di Rovigo.

Le 10 spiagge più belle del Veneto

1. Bibione: per una vacanza formato famiglia

La prima spiaggia veneta che vi consiglio è quella di Bibione, che personalmente adoro e che ha un posto speciale nel mio cuore, perché proprio qui abbiamo fatto la prima vacanza balneare in tre. Sabbia pulita e sottile, un litorale lunghissimo e larghissimo e mare che da anni riceve la Bandiera Blu, Bibione è una garanzia, in particolare se avete dei bambini. La spiaggia è infatti quasi completamente attrezzata e non mancano fasciatoi per i più piccoli e giostrine per i più grandicelli.

La pineta che si estende per chilometri nella parte orientale di Bibione è inoltre perfetta per fare lunghe passeggiate all’ombra nelle ora più calde o per rilassarsi in bicicletta, arrivando magari fino al faro. Il lungo viale pedonale che attraversa il centro è infine perfetto per la sera, tra decine di ristoranti, pizzerie, locali, bar e negozi. E, se ancora non siete convinti che Bibione sia perfetta per una vacanza formato famiglia, a pochi passi dal centro c’è un grande luna park che accontenterà sia i figli più piccoli che gli adolescenti.

dove andare al mare in veneto - le spiagge più belle del veneto

2. Caorle: nel cuore della laguna veneta

Ho perso il conto delle volte in cui sono stata a Caorle. A poco più di mezz’ora da casa, è da anni la mia fuga preferita in ogni stagione. La spiaggia è lunghissima, attrezzata quella di Ponente e libera quella di Levante e il mare è pulito e, come nel caso di Bibione, insignito da tempo della Bandiera Blu.

Oltre alla spiaggia curatissima, ci sono altri due motivi per cui Caorle è indubbiamente una delle mete balneari più belle del Veneto. Il primo è il suo centro storico, un vero gioiello tra case dai colori pastello, stretti vicoli acciottolati e piccoli ristorantini di pesce che propongono i piatti tipici della tradizione culinaria veneta. Il secondo è la laguna, navigabile e in cui si possono visitare i casoni, le antiche abitazioni dei pescatori.

Se cercate maggiori dettagli, qui nel blog ho già parlato di Caorle, vi lascio i link agli articoli.

dove andare al mare in veneto - le spiagge più belle del veneto

3. Eraclea Mare: la “perla verde” dell’Adriatico

Personalmente Eraclea non è la località di mare veneta che preferisco, semplicemente per il fatto che la trovo un po’ troppo tranquilla, ma la spiaggia è oggettivamente bellissima, pulita e Bandiera Blu.

La caratteristica forse più nota di Eraclea Mare è la gigantesca pineta, che le ha fatto avere l’appellativo di “perla verde” dell’Adriatico. Quindi mi sento di consigliarvela, rispetto alla altre spiagge del Veneto, soprattutto se cercate una vacanza immersi nella natura. Inoltre, rispetto ad esempio alle vicine Caorle, Bibione e Jesolo, l’offerta ricettiva è leggermente più economica.

4. Jesolo: vivacità e divertimento

La quarta spiaggia tra le più belle del Veneto che vi propongo, ovviamente Bandiera Blu, è quella che forse è la più famosa e sicuramente la più vivace: Jesolo. Più di 15km di litorale, spiaggia libera per chi preferisce la tranquillità e stabilimenti attrezzati, molti dei quali aperti fino a tarda notte, per chi invece ama le comodità e il divertimento.

Jesolo è la spiaggia veneta che per eccellenza attira i giovani e in genere gli amanti della movida e della vita notturna. Locali, discoteche e la via dello shopping più lunga d’Europa, per non annoiarsi mai.

5. Cavallino Treporti: per gli amanti del campeggio

Ancora una spiaggia pulitissima e ancora una Bandiera Blu, che qui sventola ininterrottamente dal 2006. Un litorale di sabbia dorata e fine che si estende per ben 15km e alla cui spalle si trovano dolci dune di sabbia e una vastissima pineta. La spiaggia a Cavallino Treporti è una delle preferite dalle famiglie con bambini e dagli amanti del campeggio, perché sono presenti moltissimi camping, anche di lusso.

Al largo, ad alcuni chilometri dalla costa, è infine possibile ammirare un ecosistema marino sorprendente se si pensa che ci troviamo nel Mar Adriatico: bellissime scogliere sommerse dove si annidano molluschi, spugne e coloratissime stelle marine.

6. Lido di Venezia: la vera spiaggia dei veneziani

Di fronte alla laguna di Venezia si trova il Lido di Venezia, comunemente detto il Lido, una sottile isola lunga più di 12km, raggiungibile solo via mare, in vaporetto o motonave. Qui si estende una delle spiagge più frequentate dai veneziani, dalla sabbia dorata e fine e dall’acqua placida, conseguenza naturale della presenza di numerose dighe.

Oltre a lunghi tratti di spiaggia libera, il Lido è famoso soprattutto per gli stabilimenti balneari che offrono le cosiddette capanne, grandi cabine attrezzate con tende e veranda. Come potete immaginare, il costo delle capanne non è tra i più economici, ma lo scenario d’effetto può valere la spesa.

spiagge più belle del veneto
ph credits: veneziaeilsuolido.it

7. Pellestrina: tra spiaggia e borgo

Dal Lido ci spostiamo ora a Pellestrina, un’altra isola della laguna veneziana che è una delle località di mare più note del Veneto. Qui il rapporto con la natura è fortissimo, tanto che all’estremità meridionale dell’isola è possibile visitare la riserva naturale di Ca’ Roman dove, oltre alla dune e al bosco, c’è una meravigliosa spiaggia selvaggia. L’acqua che circonda l’isola di Pellestrina è pulitissima e a tratti trasparente, tanto che non è raro vedere qualcuno fare tentativi di snorkeling.

Non lasciate infine Pellestrina prima di averne visitato il pittoresco borgo dalle casette colorate e dall’aria anticamente marinara.

8. Sottomarina: per un’abbronzatura invidiabile

Nel comune di Chioggia (la “piccola Venezia”) si trova la spiaggia che ha caratterizzato i miei sabati estivi ai tempi della scuola. E dopo anni di frequentazione vi posso garantire che a Sottomarina ci si abbronza come non avviene in alcun altro lido. La spiegazione è piuttosto semplice e sta tutta nella sabbia fine che qui non è dorata ma argentata, ricca di augite, quarzo e silicati, e che, combinata alla leggera brezza sempre presente, regala un colorito ambrato anche a chi, come me, non è stato graziato di molta melanina da Madre Natura.

L’acqua non è così bella come nella parte occidentale della costa veneziana, ma a Sottomarina si va soprattutto per la tintarella e per prendere un aperitivo in uno dei molti stabilimenti balneari alla moda.

9. Rosolina Mare: nel Parco del Delta del Po

Immersa nel Parco del Delta del Po si trova la spiaggia di Rosolina Mare. Un sottile arenile circondato dall’acqua su tre lati: dal fiume Adige, dal mar Adriatico e dalle valli da pesca. Una penisola sabbiosa che ospita sia spiagge libere che stabilimenti attrezzati. Un mare che non è tra i più trasparenti secondo me, ma che è compensato ampiamente dai servizi offerti dalla località, capillari e curati, perfetti per una vacanza rilassante, specie se con i bambini.

10. Isola di Albarella: un paradiso naturalistico privato

L’ultima delle spiagge più belle del Veneto che vi propongo è quella dell’isola di Albarella. Come la precedente, si trova nel comune di Rosolina e nel cuore del Parco del Delta del Po. Collegata alla costa da un ponte artificiale, Albarella è un’isola privata, esclusiva, a differenza della altre localiità di mare venete. Per potervi accedere e soggiornare è infatti necessario richiedere uno speciale permesso d’entrata, misura resasi necessaria nel tempo per preservare l’habitat dell’isola: non solo una vegetazione rigogliosa, ma anche daini, lepri, aironi e molte altre specie animali.

La spiaggia si trova sul lato orientale dell’isola ed è caratterizzata da sabbia finissima e mare limpidissimo.

dove andare al mare in veneto - le spiagge più belle del veneto

Eccoci alla fine di questa mia personale lista delle spiagge più belle del Veneto. Mi piacerebbe sapere se le conoscevate già tutte, vi aspetto nei commenti.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.