#unamicatrailibri Rubriche

Libri ambientati in Italia: un libro per ogni regione

Scritto da Silvia

Libri ambientati in Italia: venti libri per venti regioni italiane e qualche consiglio aggiuntivo. Autori classici e contemporanei che raccontano i diversi volti dell’Italia e ispirano a visitarla.

L’idea di questo articolo mi è venuta quasi per caso circa un paio di mesi fa, mentre stavo cercando un nuovo libro da leggere che fosse ambientato in Italia. Avevo voglia di ritrovare tra le pagine i colori e i suoni della nostra bellissima penisola, dopo un periodo in cui avevo prediletto la letteratura americana, e mi sono resa conto che c’erano regioni di cui non avevo ancora letto molto.

Ho rimediato e ho deciso poi di scegliere un libro per ogni regione, quello che personalmente mi è piaciuto di più. Ciò non significa che sia il migliore in assoluto, che sia quello con le descrizioni più dettagliate o dell’autore più famoso, semplicemente è quello che più di altri mi ha portata virtualmente nella regione in cui è ambientato. In alcuni casi non sono riuscita a scegliere il mio libro preferito e quindi troverete delle regioni con più di un consiglio.

1. Valle d’Aosta: “Pista nera” di Antonio Manzini

Il primo libro ambientato in Italia che vi propongo è un giallo ironico e divertente che si snoda tra Aosta e Champoluc e che ha come protagonista il burbero vicequestore Rocco Schiavone, che ha ispirato l’omonima fortunata serie televisiva. La Valle d’Aosta è una delle tre regioni (insieme a Molise e Sardegna) che non ho ancora visitato ed è stato quindi molto bello ritrovarla, in versione invernale, tra le pagine di Manzini.

2. Piemonte: “La luna e i falò” di Cesare Pavese

Per il Piemonte non posso che consigliarvi un libro di Pavese e, considerato quanto ho amato il nostro viaggio di tre giorni nelle Langhe, ho scelto “La luna e i falò”. Il protagonista, Anguilla, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale lascia l’America in cui era emigrato anni prima per tornare a vivere nelle Langhe. Gli elementi attorno a cui si sviluppa il romanzo sono fondamentalmente tre: la politica, l’importanza della famiglia e delle proprie radici e il dolce paesaggio della Langhe.

libri ambientati in italia che ispirano a viaggiare in italia

Parlando di libri ambientati in Piemonte ho però anche altri tre suggerimenti che ci tengo a darvi, uno legato nuovamente alle Langhe e due che raccontano la bella Torino.

  • Un altro classico: “La casa in collina” di Cesare Pavese
  • Un romanzo di formazione: “La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano
  • Un libro che ho comprato, che non ho ancora letto ma che sono certa adorerò: “Lessico Famigliare” di Natalia Ginzburg

3. Liguria: “Il sentiero dei nidi di ragno” di Italo Calvino

Lo sfondo di questo romanzo, il primo di Calvino, è la Liguria della Resistenza Partigiana. La zona collinare di Sanremo, sulla Riviera di Ponente, tra vallate e boschi è quella in cui vive Pin, il bambino protagonista del libro. Orfano di madre, vive con la sorella che si prostituisce e ha una relazione sessuale con un militare tedesco. Pin è praticamente costretto a crescere da solo, confrontandosi più del dovuto con un mondo di adulti e di violenze. Dal furto della pistola dell’amante della sorella all’esperienza in carcere fino alle lotte tra partigiani e tedeschi, l’unico rifugio di Pin sembra essere in campagna, sul sentiero dei nidi di ragno.

4. Lombardia: “Un’educazione milanese” di Alberto Rollo

Ero piuttosto indecisa sul libro da associare alla Lombardia e alla fine ho scelto un romanzo che è stato finalista al Premio Strega del 2017 e che è una sorta di biografia dell’autore e della città di Milano. Il ricordo della vecchia Milano operaia, i condomini, la ferrovia, l’arrivo dei grattacieli, una dichiarazione d’amore di Rollo per la sua città.

Se invece siete amanti dei grandi classici, ecco due altri libri che fanno al caso vostro.

  • “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni
  • “Uomini e no” di Elio VIttorini
libri ambientati in italia che ispirano a viaggiare in italia

5. Trentino-Alto Adige: “Resto qui” di Marco Balzano

Questo è un libro che non ho letto, ma ascoltato. Mi spiego meglio: nei periodi in cui sono particolarmente impegnata tra ufficio e casa, non sempre riesco a ritagliarmi del tempo per leggere e quindi mi capita di alternare i libri veri e propri agli audio-libri e di lasciare che una voce narrante mi porti virtualmente tra le pagine mentre ad esempio stendo la biancheria o stiro. “Resto qui” è un bellissimo romanzo che racconta l’Alto Adige dagli anni Venti al secondo Dopoguerra ed è ambientato a Curon, un piccolo comune della Val Venosta. Qui vive Trina, la protagonista, che narra i fatti in prima persona. Dalla sua adolescenza sognando di diventare un’insegnante al matrimonio e ai figli, dall’arrivo del fascismo che cerca di italianizzare ogni cosa al nazismo fino all’abbandono del proprio maso dopo la costruzione della diga che sommergerà tutto tranne la punta del campanile della chiesa.

libri ambientati in italia che ispirano a viaggiare in italia

6. Veneto

Eccoci finalmente alla mia regione. Avrei una lista infinita di libri da consigliarvi ma cercherò di essere sintetica. Se partiamo dai grandi classici i primi titoli che mi vengono in mente sono “Romeo e Giulietta”, il dramma sentimentale di WIlliam Shakespeare ambientato tra le vie della romantica Verona, e “Storia della mia vita”, l’autobiografia di Giacomo Casanova, cresciuto tra le calli veneziane. Passando invece ad autori dei giorni nostri non posso non citare Tiziano Scarpa con l’originale “Venezia è un pesce” o Marco Salvador con “Una saga veneziana”.

Se vi ho incuriosito con questi ultimi due autori, vi lascio un articolo in cui potete trovare i libri ambientati a Venezia che preferisco (oltre ad una libreria tra le più belle del mondo): Venezia tra i libri: quattro titoli da leggere e una libreria da visitare

libri ambientati in italia che ispirano a viaggiare in italia

7. Friuli-Venezia Giulia: “La coscienza di Zeno” di Italo Svevo

L’elegante Trieste asburgica a cavallo tra Ottocento e Novecento è protagonista silenziosa di questo romanzo psicologico, che ruota attorno all’inetto Zeno Cosini e agli episodi salienti della sua vita, raccontati per vendetta del suo psicoanalista. I riferimenti alla città sono molti anche se tipicamente limitati al porto, al parco e alle eleganti vie del centro.

8. Emilia-Romagna: “Il giardino dei Finzi-Contini” di Giorgio Bassani

Da Trieste ci spostiamo a Ferrara. Sono gli anni Trenta, con le prime leggi razziali e gli avvenimenti che hanno fatto da preludio alla Seconda Guerra Mondiale. Il protagonista narra in prima persona le vicende della famiglia Finzi-Contini, appartenente alla ricca borghesia ferrarese e, come lui, facente parte della comunità ebraica della città. La casa e il giardino dei Finzi-Contini fanno da palcoscenico al racconto, dall’amicizia del protagonista con Alberto all’innamoramento per Micòl. Il romanzo è ispirato alla storia vera di Silvio Magrini, presidente della comunità ebraica di Ferrara durante gli anni Trenta, e descrive numerosi luoghi della città estense. Dal Castello alle Mura degli Angeli fino alla placida Via delle Erbe, nel quartiere che forse ricorda più di ogni altro il giardino letterario dei Finzi-Contini.

9. Toscana

Anche in questo caso ho più di un libro da consigliarvi, ho provato a fare una scelta ma non ci sono riuscita. Se da un lato Cassola è un intramontabile, dall’altro ho una passione sfrenata per la scrittura di Vassalli, da quando l’ho scoperto con “La chimera”. Inoltre amo da sempre Firenze e divoro tutto ciò che mi capita a tiro che sia relativo al periodo rinascimentale e alla storia della famiglia Medici. Questo per farvi capire che ho molti libri che mi legano alla Toscana e ve ne voglio segnalare almeno tre.

  • Un classico: “La ragazza di Bube” di Carlo Cassola
  • Un viaggio fantastico: “Un infinito numero” di Sebastiano Vassalli
  • Un romanzo storico: “I Medici. La saga completa” di Matteo Strukul
libri ambientati in italia che ispirano a viaggiare in italia

10. Umbria: “La scelta” di Giovanni Dozzini

Se per i libri ambientati in Toscana avevo solo l’imbarazzo della scelta, vi confesso che prima di pensare a questo articolo non avevo mai letto un libro ambientato in Umbria. Ho fatto qualche ricerca e ho deciso di comprare “La scelta”, un romanzo storico ispirato ad un fatto reale avvenuto nel 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale. Un gruppo di ebrei cerca rifugio sull’isola Maggiore, una delle tre isole del lago Trasimeno, mettendo in questo modo a rischio anche la vita degli abitanti. La scelta del titolo è proprio quella che dovranno compiere gli abitanti dell’isola: da un lato la paura dei tedeschi, dall’altro la propria coscienza.

11. Marche: “La rampicante” di Davide Grittani

Un altro libro bellissimo che vi propongo è quello ambientato nelle Marche. I protagonisti sono due giovanissimi: Riccardo, un ragazzo che scopre per caso di essere stato stato adottato e inizia a cercare risposte ed Edera, la bambina “rampicante”, che sente delle voci nella propria testa. Un libro che a volte è come un pugno nello stomaco e che accusa l’ipocrisia e la mentalità medievale che ancora sopravvivono in alcuni contesti familiari. Un romanzo in cui il territorio marchigiano viene descritto in maniera vivida, in cui i luoghi stessi diventano protagonisti della storia, dalla costa all’entroterra, dalle colline ai piccoli borghi.

12. Lazio: “Angeli e demoni” di Dan Brown

Non sarà un classico per i puristi della letteratura, ma è un best seller che mi è piaciuto davvero molto, non solo per la trama avvicente ma anche perché si snoda tra alcuni dei luoghi più magici di Roma. Dal Pantheon alla basilica di Santa Maria del Popolo, dalla chiesa di Santa Maria della Vittoria a Piazza Navona, passando da Piazza San Pietro e Castel Sant’Angelo. È questo lo scenario che fa da sfondo agli omicidi su cui si trova ad indagare il professor Robert Langdon, studioso di iconologia che, ora dopo ora, cerca di interpretare i segni lasciati da un misterioso assassino.

libri ambientati in italia - lazio

13. Abruzzo: “Fontamara” di Ignazio Silone

La prima volta che ho sentito nominare questo libro ero tra i banchi di scuola e, come spesso accade in queste occasioni, non l’ho apprezzato come avrebbe meritato. Ambientato nell’immaginario villaggio di Fontamara, nell’Abruzzo marsicano, denuncia le condizioni dei poveri contadini e pastori del luogo, i cosiddetti “cafoni”, contrapponendoli alla classe dominante, che li sfrutta e li inganna, e alla violenza del regime fascista.

14. Molise: “Nessuno si salva da solo” di Margaret Mazzantini

Un libro che descrive la complessità del rapporto di coppia e che si sviluppa nell’arco temporale di una cena. Poche ore durante le quali Delia e Gaetano, separati, cercano di decidere come organizzare le vacanze estive dei due figli. I numerosi flashback puntano a far capire come il proprio passato condizioni i comportamenti futuri, come la mancanza di amore da figli possa condizionare l’essere genitori. Un libro che, in tutta onestà, non mi ha fatto impazzire ma che, in uguale onestà, è l’unico che ho letto ambientato in Molise (molisani non odiatemi, anzi, suggeritemi dei titoli).

15. Campania: “L’amica geniale” di Elena Ferrante

Tra i libri ambientati in Campania non posso che consigliarvi il caso letterario degli ultimi anni. La serie di quattro romanzi che racconta la vita di Lenù (Elena Greco) e Lila (Raffaella Cerullo), il loro diventare adolescenti e poi donne in un misero rione di Napoli tra gli anni Cinquanta e Sessanta. Il dialetto, il profumo del mare, le tensioni sociali, la condizione femminile, sono tanti gli ingredienti che contribuiscono a rappresentare la Napoli dell’epoca in modo estremamente realistico.

libri ambientati in italia che ispirano a viaggiare in italia

16. Puglia: “Io non ho paura” di Niccolò Ammaniti

Un immaginario paesino sperduto nella campagna pugliese, la calda estate del 1978, un romanzo che si potrebbe definire quasi di formazione. Michele, un bambino di soli nove anni, scopre per caso che il padre tiene in ostaggio Filippo, suo coetano, rapito ad una ricca famiglia del Nord Italia. Tra i due nasce un rapporto di amicizia che fa rivalutare a Michele i propri affetti e le persone di cui era abituato a fidarsi, portandogli via la spensieratezza della sua età.

17. Basilicata: “Cristo si è fermato a Eboli” di Carlo Levi

Siamo quasi arrivati alla fine di questo viaggio letterario lungo lo stivale. Il libro che vi propongo per la Basilicata è un romanzo autobiografico che racconta il periodo trascorso in questa terra dallo scrittore Carlo Levi, condannato al confino durante il regime fascista degli anni Trenta. Nel libro l’autore ripercorre la sua permanenza a Grassano e ad Aliano, descrivendo con intensità i borghi e i colori della campagna lucana.

18. Calabria: “Gente in Aspromonte” di Corrado Alvaro

«Non è bella la vita dei pastori in Aspromonte, d’inverno, quando i torbidi torrenti corrono al mare, e la terra sembra navigare sulle acque. I pastori stanno nelle case costruite di frasche e di fango, e dormono con gli animali.» Potrebbero bastare queste sole due frasi a descrivere il romanzo di Alvaro, una raccolta di tredici racconti che forniscono un intenso spaccato della condizione sociale dei contadini negli anni Trenta.

19. Sicilia

Un’altra regione a cui sono particolarmente legata e che è sempre stata per me grande fonte di ispirazione letteraria. Tra i libri pubblicati più di recente vi consiglio sicuramente “I leoni di Sicilia” di Stefania Auci e “La Mennulara”, che mi ha fatto scoprire la bravissima Simonetta Agnello Horbny.

Vi consiglio però di dare un’occhiata anche a questo articolo, con tutti i miei libri preferiti ambientati in SiciliaLibri ambientati in Sicilia: 10(+1) titoli da leggere

libri ambientati in italia che ispirano a viaggiare in italia

20. Sardegna: “Accabadora” di Michela Murgia

L’ultimo libro ambientato in Italia che vi consiglio è un romanzo bellissimo, delicato e potente al tempo stesso. Vincitore del Premio Campiello, affronta il delicato tema dell’eutanasia sullo sfondo della Sardegna rurale dalle tradizioni secolari. Le protagoniste sono la vecchia Tzia Urrai, l’accabadora, e Maria, la sua fillus de anima. Adottata dall’anziana perché la sua famiglia è troppo povera per garantirle una vita dignitosa, Maria inizia poco per volta a scoprire e comprendere quello che negli anni Cinquanta era visto come il terribile segreto della sua “ultima madre”.

Questi sono i libri ambientati in Italia che ho scelto per ispirarvi a visitare il nostro Paese. Da nord a sud, in un ideale viaggio letterario che spero vi sia piaciuto.

1 Commento

  • Tantissimi letti, altri da leggere… ma ti ringrazio per avermi fatto girare l’Italia dal divano di casa attraverso libri che raccontano la nostra splendida terra. Anche così viaggiare è bellissimo!!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.