Italia Veneto

Cosa fare a Bibione d’estate: guida alternativa alla località balneare veneta

Scritto da Silvia

Cosa fare a Bibione d’estate. Guida ad una delle più belle località balneari venete: non solo mare, ma piste ciclopedonali, gite al faro e ai casoni e relax alle terme. Ecco tutto quello che potete fare a Bibione durante la stagione estiva.

Bibione è una delle località balneari venete più famose in assoluto. Una spiaggia lunghissima e dorata, ricca di servizi anche per i più piccoli e che è stata la prima spiaggia “senza fumo” d’Italia. Da qualche decennio è tra le mete privilegiate sia del turismo italiano che di quello d’oltralpe ma quello che non tutti sanno è che Bibione offre molto di più di una semplice vacanza di mare.

Bibione non è solo la sua spiaggia, ma può considerarsi divisa in quattro zone ugualmente interessanti, a partire dal faro di Punta Tagliamento e spostandosi verso ovest: il Lido dei Pini, che si estende dal faro fino a Piazzale Zenith in centro, la spiaggia da Piazzale Zenith alle terme, il Lido del Sole dalle terme a Bibione Pineda e Bibione Pineda. Se vi trovate a Bibione d’estate dovete quindi visitarla nella sua interezza, concedendovi lunghe passeggiate e pedalate sul lungomare, attraverso i profumi della pineta o tra le vie del centro.

tutte le cose da fare assolutamente a bibione in estate

In questo articolo vi dò ben cinque consigli su cosa fare a Bibione d’estate, per scoprire lati insoliti di questa vibrante cittadina.

Cosa fare a Bibione d’estate: i miei consigli per una vacanza perfetta

1. Cosa fare a Bibione d’estate: vita da spiaggia

Quella di Bibione è una delle spiagge più belle del Veneto e da molti anni è frequente meta dei nostri weekend estivi. Quindi la prima cosa da fare a Bibione d’estate è rilassarsi sul suo lungo arenile, uno dei più grandi d’Italia, e tuffarsi nelle sue acque, da tempo insignite della Bandiera Blu. Pensate che dal 1996 al 2021 Bibione ha ottenuto questo prestigioso riconoscimento internazionale per ben trenta volte. La sabbia è fine e dorata e il fondale del mare digrada molto lentamente, cosa che lo rende perfetto anche per i più piccoli.

Bibione è stata anche la prima spiaggia in Italia a proibire il fumo, un progetto iniziato nel 2011 con l’obiettivo di eliminare i mozziconi di sigaretta dalla sabbia e che prende oggi il nome di Bibione Smoke Free Beach. Lungo l’arenile è possibile fumare solo in aree attrezzate appositamente e ammetto che, avendo un bambino piccolo, approvo in pieno questa iniziativa.

cosa-fare-a-bibione-d-estate

2. Cosa fare a Bibione d’estate: noleggiare una bicicletta

Bibione vanta una pista ciclabile lunghissima e in ottimo stato, che si estende da Bibione Pineda fino al faro di Punta Tagliamento. Quindi tra le cose da fare assolutamente a Bibione d’estate non può mancare un lungo giro in bicicletta. Lo scorso anno noi abbiamo provato, oltre alla bicicletta normale, anche l’e-bike e devo ammettere che nelle giornate calde è l’ideale per non sentire la fatica.

Gli oltre 20km di pista ciclabile permettono di attraversare Bibione nella sua interezza e di osservarla da una prospettiva diversa. Uno dei nostri percorsi preferiti è quello che collega piazzale Zenith, in centro, al faro di Punta Tagliamento costeggiando la pineta di pini neri. Molto bella è anche la ciclabile parallela alla spiaggia, quasi 10km che attraversano tutto il lungomare dal faro di Punta Tagliamento fino a Bibione Pineda. Infine vi consiglio la ciclabile interna che passa tra le vie di Bibione tra negozi, bar e ristoranti.

cosa-fare-a-bibione-d-estate

I percorsi ciclabili possibili sono davvero molti, anche più lunghi di quelli che abbiamo fatto noi. Si può arrivare fino a San Michele al Tagliamento, fare un giro tra i casoni o prendere un passaggio-barca per attraversare il Tagliamento e pedalare a Lignano.

3. Cosa fare a Bibione d’estate: una gita ai casoni

I casoni, in dialetto veneto, sono le antiche abitazioni dei pescatori caratteristiche del territorio lagunare veneziano. Quindi un suggerimento che mi sento di darvi se siete a Bibione d’estate è quello di fare un’escursione per scoprirli. Noi ne abbiamo approfittato durante una vacanza a Caorle ed è stata un’esperienza bellissima. Siamo entrati nei casoni, abbiamo bevuto una tazza di caffè alle erbe insieme ai pescatori e li abbiamo osservati rammendare le reti.

Scoprire la laguna veneziana: visita ai casoni

4. Cosa fare a Bibione d’estate: arrivare al faro di Punta Tagliamento

La quarta cosa che vi consiglio di fare a Bibione è recarvi al faro di Punta Tagliamento, sulla riva destra della foce del fiume Tagliamento. Costruito dal Genio Civile ad inizio Novecento, oggi il faro è il simbolo di Bibione e spesso ospita mostre, manifestazioni e altri eventi culturali e musicali. È costituito da una piccola casa rettangolare a due piani a quadri gialli e bianchi e dall’adiacente torre cilindrica alta oltre venti metri che, essendo visibile fino a 15 miglia dalla costa, è anche un riferimento per i marinai.

cosa-fare-a-bibione-d-estate
cosa-fare-a-bibione-d-estate

Il sentiero ciclo-pedonale per arrivare al faro è stupendo, immerso tra il bosco, la pineta e le dune di sabbia. Un’area naturalistica che si estende tra il Lido dei Pini e la foce del Tagliamento e che si sviluppa parallelamente al mare. Arrivati al faro, si può anche decidere di rilassarsi nella piccola spiaggia antistante, che pur non essendo attrezzata è abbastanza curata.

tutte le cose da fare assolutamente a bibione in estate
tutte le cose da fare assolutamente a bibione in estate

Informazione pratica: a pochi passi dal faro sono presenti sia servizi igienici sia distributori automatici di bevande e snack che, in particolare nelle giornate più calde, si possono rivelare utilissimi.

5. Cosa fare a Bibione d’estate: andare alle terme

Se siete a Bibione in estate, un’ottima idea è quella di passare una giornata a Bibione Thermae, la moderna spa di Bibione che si trova appena fuori dal centro, immersa nella pineta e a pochi passi dal mare. Qui potrete rilassarvi nelle piscine termali coperte e all’aperto, usufruire dell’area wellness tra saune e bagni turchi, hammam e massaggi o sottoporvi a trattamenti riabilitativi di vario tipo, dalle inalazioni alla fangoterapia alla balneoterapia. Le terme di Bibione sono nate nel 1996 e il loro potere curativo è riconosciuto anche dal Ministero della Sanità, tanto che è possibile usufruire di convenzioni con il Servizio Sanitario Nazionale per molti trattamenti. L’acqua termale sgorga da una sorgente che si trova a circa 500 metri di profondità e ha una temperatura di 52°C, abbassata a 32°C allo stabilimento termale.

  • Indirizzo: via delle Colonie 3, Bibione (VE)
  • Sito ufficiale: bibioneterme.it

5(+1). Cosa fare a Bibione: visitare i dintorni

L’ultimo suggerimento che vi voglio dare è valido in tutte le stagioni ed è quello di considerare un paio di giorni per esplorare i dintorni di Bibione. La sua posizione è perfetta infatti sia per una gita alle vicinissime Caorle e Venezia che per scoprire l’entroterra. Ecco quindi alcune idee, a partire dalle più vicine fino a quelle che distano dai 100 ai 150km da Bibione.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.