Italia Veneto

Valle del Mis: visitare il lago del Mis e i Cadini del Brenton

Scritto da Silvia

Visita al lago del Mis e ai Cadini del Brenton, meraviglie naturali della Valle del Mis, all’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi.

Una delle gite di fine estate più belle di quest’anno è stata quella al Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, più precisamente nella Valle del Mis, una vallata dolomitica che si estende indicativamente tra Sospirolo in provincia di Belluno e Sagron Mis in provincia di Trento.

Le origini della Valle del Mis sono antichissime, legate all’erosione da parte di corsi d’acqua, alla presenza di ghiacciai e a fenomeni carsici. Nel tempo si è formata quindi una profonda gola, simile ad un canyon, fiancheggiata da forre e valli, tra cui la Val Falcina, la Val Brenton e la Val Soffia.

Esplorare la Valle del Mis significa ritrovarsi completamente immersi nella natura, tra specchi d’acqua e una vegetazione rigogliosa. Nel raggio di pochi chilometri è possibile visitare il lago del Mis e i suggestivi cadini del Brenton, due delle attrazioni più caratteristiche del Veneto e probabilmente tra le meno note.

Visita alla Valle del Mis: il lago del Mis e i cadini del Brenton

Lago del Mis

Il lago del Mis è uno specchio d’acqua di origine artificiale, la cui diga è stata costruita nel 1962, in corrispondenza del comune di Pascoli, per ottenere energa idroelettrica. Si trova ad un’altitudine di poco più di 400 metri s.l.m. e ha una profondità massima di 88 metri.

visitare la valle del mis: lago del mis e cadini del brenton

Le sue acque turchesi sono un richiamo irresistibile per noi veneti e non solo. È possibile passeggiare seguendone il corso o sdraiarsi negli ampi spazi verdi che si trovano in riva, scegliendo magari di prendere il sole o di fare un pic-nic. Per gli amanti della griglia, vi segnalo che è anche possibile affittare un barbecue e organizzare così un magnifico pranzo fai-da-te con vista.

visitare la valle del mis: lago del mis e cadini del brenton
visitare la valle del mis: lago del mis e cadini del brenton

Cadini del Brenton

Volevo visitare i Cadini del Brenton da molto tempo ma, per un motivo o per l’altro, non eravamo mai riusciti a ritagliarci un paio d’ore in questa zona. Come potete quindi immaginare, le mie aspettative erano molto alte. Ora posso confermare che ne vale assolutamente la pena.

I Cadini del Brenton sono quindici caratteristiche piscine naturali, catini in pietra disposti a cascata uno di seguito all’altro e formatisi grazie all’azione erosiva delle acque del torrente Brenton che scende a valle. Piccoli specchi d’acqua gelida che riflettono i colori della natura circostante, creando uno degli spettacoli naturali più belli non solo del bellunese, ma dell’intero Veneto.

Il sentiero che consente di visitarli è circolare, ad anello, ed è percorribile da grandi e piccini. Un leggero trekking di poco meno di un’ora che anche Nico, che il mese scorso non aveva ancora tre anni, è riuscito a fare, ovviamente dando la mano a me o al papà. Un percorso di visita che fa percepire chiarimente la forza fragorosa dell’acqua e che porta a sfiorare ben undici dei quindici Cadini (i quattro più in alto non sono purtroppo raggiungibili perchè immersi in una fitta vegertazione).

visitare la valle del mis: lago del mis e cadini del brenton

I punti panoramici più belli per me sono tre, tutti accessibili. Il primo si trova nel punto più alto del sentiero, è raggiungibile salendo lungo una sorta di scala in pietra e consente di vedere dall’alto la prima cascata d’acqua del torrente e una successione di Cadini. I colori sono eccezionali, dal verde smeraldo al turchese all’acquamarina, uno scenario naturalistico incredibile. Il secondo e il terzo punto panoramico sono parte integrante del percorso ad anello, due comodissime passerelle in legno che si trovano rispettivamente nella parte alta e nella parte bassa del sentiero e che consentono quindi di ammirare i Cadini da ogni angolazione.

visitare la valle del mis: lago del mis e cadini del brenton
visitare la valle del mis: lago del mis e cadini del brenton
visitare la valle del mis: lago del mis e cadini del brenton

Cosa vedere vicino ai Cadini del Brenton: Giardino botanico Campanula Morettiana

A pochi passi dall’inizio del sentiero dei Cadini vi consiglio di fare una breve sosta al Giardino botanico Campanula Morettiana, che prende il nome dal fiore simbolo del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. Uno spazio verde inaugurato nel 2008 con l’obiettivo di essere un “biglietto da visita” delle diverse specie vegetali che vivono nel Parco. Per questo motivo il giardino botanico è diviso in piccoli settori, corrispondenti ai principali ambienti del Parco, dalla flora dei ghiaioni a quella dei pascoli, dalla flora dei prati a quella delle rupi, dalla flora dei boschi a quella delle zone umide.

Biglietto d’ingresso

Dall’estate 2021 l’ingresso ai Cadini del Brenton (che include anche quello al giardino botanico) è a pagamento, tranne che per i bambini e ragazzi fino ai 14 anni d’età e per i residenti nei 15 comuni del Parco. Per ora l’ingresso è a pagamento solo nel periodo estivo, il biglietto ha il costo simbolico di 2 euro e comprende, oltre all’accesso al sito, anche un segnalibro, una riproduzione fotografica dei Cadini e un opuscolo con la mappa del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e le norme di comportamento. Ad esempio è esplicitato il divieto di fare il bagno nei Cadini, per preservarne l’integrità, divieto che purtroppo qualche imbecille ancora non rispetta.

Come arrivare e dove parcheggiare per visitare il Lago del Mis e i Cadini del Brenton

Il modo migliore per arrivare al Lago del Mis è in auto o in moto. Prendete l’autostrada A27 fino all’uscita Belluno e proseguite poi lungo la statale che porta a Feltre. La segnaletica stradale è molto precisa e vi sarà sufficiente seguire le indicazioni per la Valle del Mis fino al piccolo comune di Sospirolo.

Non ci sono parcheggi, ma lungo la strada ci sono poche decine di posti gratuiti sia prima del ponte che attraversa il torrente Brenton che subito dopo, vicino al Bar della Soffia. Noi al mattino abbiamo lasciato l’auto prima del ponte, proprio di fronte al lago del Mis da un lato e all’area ristoro Pian Falcina dall’altro. Per andare poi nel pomeriggio ai Cadini del Brenton, abbiamo ripreso l’auto e ci siamo spostati di un paio di chilometri sulla sponda opposta del lago vicino al Bar della Soffia.

Dove mangiare vicino al Lago del Mis e ai Cadini del Brenton

Per mangiare vicino al Lago del Mis o ai Cadini del Brenton ci sono varie opzioni.

  • L’area ristoro Pian Falcina: il bar propone piatti freddi, panini e toast, bevande calde o fredde e gelati, a prezzi non troppo esagerati. Nella stessa area di ristoro è possibile affittare barbecue e tavoli per preparare un pasto in autonomia.
  • Nell’area verde di fronte al lago è possibile sedersi sull’erba per un pic-nic.
  • Poco prima del ponte che passa sul torrente Brenton, a pochi passi dall’ingresso dell’area dei Cadini del Brenton, fino al primo pomeriggio c’è il furgoncino Pit Stop Panini. Potete comprare dei panini e mangiarli seduti ai tavolini che si trovano a lato della biglietteria.
  • Sull’altra sponda del lago, a destra dopo il ponte, c’è infine il Bar della Soffia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.