America New York

Hudson Yards a New York: cosa vedere nella nuova cittadella del West-Side di Manhattan

Scritto da Silvia

Cosa vedere a Hudson Yards, visitare il nuovo polo commerciale e residenziale di Manhattan dove si trova anche l’osservatorio panoramico più alto dell’emisfero occidentale.

Hudson Yards è la nuovissima area commerciale e residenziale del West-Side di New York, inaugurata ufficialmente il 15 Marzo 2019. Una zona elegante e curata, costruita in soli sei anni lungo la sponda occidentale dell’Hudson e che rappresenta uno dei più grandi progetti di edilizia privata degli Stati Uniti. Un parco con aree verdi e panchine circondato da lussuosi palazzi e grattacieli dalle superfici ricoperte di vetrate, un centro commerciale di oltre 60.000mq e la High Line che passa proprio lì accanto. Abitazioni, uffici, negozi, ristoranti, spazi espositivi, un grandioso centro di aggregazione che ha l’ambizione di ridisegnare e riqualificare il West-Side di Manhattan. La cittadella di Hudson Yards si trova infatti a pochi passi da Hell’s Kitchen, in una zona che, per quanto ricca di vita e di locali, non è sicuramente tra le più eleganti e sicure della città. Ma la High Line prima e Hudson Yards ora hanno contribuito a trasformare quest’area e i quartieri vicini in una delle mete più cool di Manhattan.

Noi abbiamo visitato Hudson Yards durante il pomeriggio che abbiamo dedicato alla High Line e in questo articolo vi consiglio quindi cosa vedere in base a quella che è stata la nostra esperienza.

 

Cosa fare e cosa vedere assolutamente a Hudson Yards

 

The Vessel: la futuristica struttura a nido d’ape

La prima cosa da vedere a Hudson Yards è “The Vessel” (la nave), una curiosa struttura a nido d’ape che è stata inaugurata nella primavera del 2019. Alto quasi 50 metri e fatto di acciaio in bronzo e cemento armato, “The Vessel” è diventato in poco tempo una delle attrazioni più visitate di New York, grazie anche alle sue pareti parzialmente riflettenti che creano un divertente gioco di luci e forme per chi si trova al suo interno.

hudson yards a new york - cosa vedere

Il susseguirsi di scale e terrazze crea infatti un continuo effetto ottico fatto di riflessi e viste panoramiche sull’Hudson, sulla High Line e sull’intera area di Hudson Yards. Onestamente credevo fosse più facile arrivare all’ultimo piano, ma c’è un solo ascensore ed è giustamente dedicato a chi ha problemi di mobilità. Via quindi a scalini su scalini, rampe su rampe e, mi raccomando, cercate di avere una strategia di salita o all’inizio vi ritroverete come me a muovervi più in orizzontale che in verticale. Vi dò qualche numero per farvi capire ancora meglio la situazione: 154 rampe di scale, 2.500 gradini e ben 80 terrazze panoramiche. Munitevi quindi di scarpe comode!

“The Vessel” infine è anche il paradiso di chi ama la fotografia, perché permette di catturare skyline alternativi e dettagli che si specchiano sulla sua struttura bronzea. Per non parlare poi del cielo che, dal livello più basso, quello dell’ingresso, appare quasi incorniciato, come potete vedere dalle foto qui sotto.

hudson yards a new york - cosa vedere

hudson yards a new york - cosa vedere

hudson yards a new york - cosa vedere

L’ingresso è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione e vi consiglio di muovervi per tempo, indicando giorno ed ora in cui volete accedere. Potete procedere dal sito ufficiale o direttamente dal totem posto vicino a “The Vessel”, anche se in questo caso il rischio è di non trovare più biglietti disponibili per la giornata e di dover tornare.

⇒ Se cercate altri punti di osservazione su New York vi ricordo questo articolo – Dove vedere New York dall’alto: le 7 migliori terrazze panoramiche

 

The Shed: il centro culturale di Hudson Yards

Un’altra cosa da vedere assolutamente a Hudson Yards è “The Shed”, il nuovo centro culturale no-profit. Una struttura avveniristica in acciaio e vetro che prende il nome da una specie di capannone (shed) retrattile che scorre su ruote e che serve ad ampliare lo spazio a disposizione, per accogliere le migliaia di persone che si affollano qui in occasione di eventi o spettacoli.

Per le esibizioni in programma, gli orari e i biglietti potete fare riferimento al sito ufficiale.

 

The Shops&Restaurants at Hudson Yards: l’elegante centro commerciale

Sicuramente un centro commerciale non è quello che vi aspettereste di trovare tra le cose da vedere a New York, ma ve lo consiglio per due motivi: la vista che si ha su “The Vessel” e “The Shed” dal suo interno e alcuni negozi e locali super carini.

hudson yards a new york - cosa vedere

Partiamo con uno dei miei negozi preferiti, che è diventato anche uno dei miei must a New York: Li-Lac Chocolates, al quarto piano, una meravigliosa cioccolateria con una storia secolare, un paradiso anche per intolleranti al lattosio come me. Divino il cioccolato fondente alle nocciole e quello al pistacchio (entrambi rigorosamente lactose-free) e adorabile il personale che mi ha consigliata al meglio. I prezzi non sono proprio economici ma fidatevi che ogni singolo grammo di cioccolato vale la spesa.

hudson yards a new york - cosa vedere

Se non siete amanti del cioccolato (e allora temo che non potremo mai essere amici) e preferite piuttosto caramelle e dolciumi vari, il posto che fa per voi è Dylan’s Candy Bar, un coloratissimo trionfo di caramelle gommose, lecca-lecca, marshmallow e chi più ne ha più ne metta. Se siete patiti di abbigliamento, di calzature e accessori o di prodotti beauty avrete anche in questo caso solo l’imbarazzo della scelta, da Neiman Marcus a Louis Vuitton, da Chanel a Dior, da Zara a H&M. Vetrine eleganti, anche di marchi low-cost, perfette per un paio d’ore di svago.

E se infine avete voglia di un caffé, di uno spuntino o di un buon bicchiere di vino, ho il posto che fa per voi: Queensyard Café, sempre al quarto piano. Pochi tavolini in una location elegantissima in perfetto stile inglese.

hudson yards a new york - cosa vedere

 

The Edge: il nuovissimo osservatorio panoramico di New York, il più alto dell’emisfero occidentale

L’ultimo motivo per cui dovete assolutamente visitare Hudson Yards è il nuovissimo osservatorio panoramico “The Edge”, il più alto dell’intero emisfero occidentale, più alto anche dell’Empire State Building. Situato al 100-esimo piano dell’edificio 30 Hudson Yards, la sua particolarità è quella di avere una piattaforma sporgente a forma triangolare sospesa nel vuoto. La vista è a 360º su New York e, grazie ad una parte di pavimento in vetro trasparente, è anche possibile vedere il traffico di Manhattan sotto ai propri piedi.

Noi non abbiamo ancora avuto modo di salire all’osservatorio “The Edge” perché purtroppo, durante il nostro ultimo viaggio a New York, non era aperto al pubblico, ma non vedo l’ora di farlo. L’ingresso è a pagamento ed è possibile acquistare i biglietti direttamente dal sito ufficiale o comprare uno dei tanti pass turistici che comprendono anche quest’attrazione.

ph credits: hudsonyardsnewyork.com

 

Come arrivare a Hudson Yards

Come vi ho già detto, Hudson Yards si trova nel West-Side di Manhattan, più precisamente tra 10th e 12th Avenue e tra 30th e 34th Street. Noi siamo arrivati a Hudson Yards direttamente dalla High Line, su cui eravamo saliti proprio dall’ingresso che si trova lungo 34th Street, a ridosso di Hell’s Kitchen, ma è possibile raggiungere la zona anche con la metropolitana o con l’autobus.

  • Metropolitana: la fermata più comoda è quella omonima di 34th Street – Hudson Yards Subway Station (linea 7)

  • Autobus: quelli che fermano più vicino a Hudson Yards sono quelli delle linee M34-SBS e M11

 

 

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.