Europa Inghilterra

Quali musei vedere a Londra: 10 musei da non perdere nella capitale inglese

Scritto da Silvia

Musei di Londra: quali vedere? La mia guida ai musei più belli di Londra, quelli da visitare assolutamente.

A Londra ci sono tantissimi musei da visitare e decidere quali vedere può non essere facile. Dalle tele di fama mondiale alle sculture, dalla storia alla scienza, dalle arti decorative ad una nave-museo, l’offerta è vastissima. In questo articolo vi consiglio quelli che per me sono i dieci musei imperdibili di Londra, quelli che ho visto durante i nostri ultimi viaggi nella capitale inglese.

Musei di Londra: quali visitare?

1. British Museum: il museo più famoso di Londra

Il primo museo da vedere a Londra è senza dubbio il British Museum. È uno dei musei più grandi e famosi del mondo e ospita ben 8 milioni di oggetti. Visitare il British Museum significa fare un viaggio nella storia attraverso i secoli e le culture delle varie civiltà. Dalla sezione sull’Antico Egitto a quella greco-romana, dalla collezione di oggetti mesopotamici all’area dedicata all’Africa, all’Oceania e alle Americhe, dalle stampe alle monete, qui si possono ammirare reperti dal valore inestimabile. Ve ne cito sono alcuni:

  • la Stele di Rosetta
  • lo Stendardo di Ur
  • i fregi e le sculture del Partenone

Un altro motivo per cui il British Museum fa parte dei musei imperdibili di Londra è la Queen Elizabeth Great Court, il suo cortile interno. Inaugurata nel 2000, la Great Court è la più grande piazza coperta d’Europa ed è bellissima, interamente coperta da una cupola in acciaio e vetro.

  • L’ingresso alla mostra principale permanente è gratuito
  • Sito ufficiale: britishmuseum.org
  • Indirizzo: Great Russell St, Bloomsbury, Londra WC1B 3DG
musei da vedere a londra - british museum

2. National Gallery: il museo per gli amanti dell’arte

Se siete amanti delle arti figurative dovete assolutamente visitare la National Gallery, che con la sua facciata classicheggiante domina Trafalgar Square. Il museo ospita più di 2.300 opere pittoriche e vanta capolavori dei più grandi artisti europei realizzate tra il XII e il XIX secolo, tra i quali:

  • “Vergine delle Rocce” di Leonardo
  • “Deposizione di Cristo nel sepolcro” di Michelangelo
  • “Girasoli” di Van Gogh
  • “Bagnanti a La Grenouillère” di Monet

Sono particolarmente legata alla National Gallery perché è la primissima attrazione che abbiamo visto durante il nostro primo viaggio a Londra, più di dieci anni fa. Abbiamo dedicato un paio d’ore alla visita delle ben 66 gallerie del museo, seguendo un percorso espositivo bellissimo e organizzato in sezioni cronologiche.

  • L’ingresso alla mostra principale permanente è gratuito
  • Sito ufficiale: nationalgallery.org.uk
  • Indirizzo: Trafalgar Square, Charing Cross, Londra WC2N 5DN

3. Natural History Museum: il museo di storia naturale

Un altro museo che vi consiglio di vedere a Londra, soprattutto se viaggiate con dei bambini, è quello di storia naturale. Una delle più grandi collezioni al mondo sul tema, con oltre 70 milioni di reperti, da piccoli minerali a scheletri giganteschi di dinosauri.

La struttura che ospita il museo vale da sola la visita, un imponente edificio in stile neogotico che si sviluppa su quattro piani. L’ingresso è la sala più incredibile, una sorta di antica cattedrale dal soffitto altissimo, con grandi vetrate e mattoni a vista. Qui, ad accogliere i visitatori, dal 1905 al 2017 è stato esposto lo scheletro di Dippy, un gigantesco Diplodocus che, impegnato in un tour tra i musei del mondo, negli ultimi anni è stato sostituito da Hope, uno scheletro di balenottera lungo più di 25 metri.

musei da visitare a londra - museo di storia naturale

Il Natural History Museum è diviso in quattro zone colorate: la zona blu dedicata alle diverse specie dai dinosauri ai mammiferi, la zona verde dedicata alla vita e all’evoluzione, la zona rossa dedicata al pianeta Terra e la zona arancione (che comprende il Centro Darwin e il Widlife Garden) dedicata alla scoperta della natura. Per una visita completa vi servirà un giorno intero, quindi scegliete in anticipo su quali sale concentrarvi.

  • L’ingresso alla mostra principale permanente è gratuito
  • Sito ufficiale: nhm.ac.uk
  • Indirizzo: Cromwell Rd, South Kensington, Londra SW7 5BD

4. Science Museum: il museo della scienza

Accanto al Natural History Museum si trova il Science Museum, uno dei musei più importanti in materia a livello internazionale. Più di 300.000 oggetti disposti su cinque piani per una visita fortemente interattiva e coinvolgente sia per adulti che per bambini. Pensate che noi ci siamo già stati due volte!

Da una delle prime locomotive a vapore al modulo di comando dell’Apollo 10, dal modello del DNA di James Watson alla Ford Modello T, considerate almeno mezza giornata per una visita completa.

  • L’ingresso alla mostra principale permanente è gratuito
  • Sito ufficiale: sciencemuseum.org.uk
  • Indirizzo: Exhibition Rd, South Kensington, London SW7 2DD

5. Victoria & Albert Museum: il museo delle arti decorative

Di fronte al Natural History Museum e al Science Museuma non perdetevi il Victoria & Albert Museum, uno dei più completi al mondo sulle arti decorative e sul design. Più di 4 milioni di oggetti provenienti da ogni angolo del globo ed esposti su sette piani. Dalla moda all’oreficeria cinese, dalle sculture ai dipinti, dai mobili alle armi e non solo, è impossibile pensare di esplorare tutte le collezioni del museo con una sola visita.

  • L’ingresso alla mostra principale permanente è gratuito
  • Sito ufficiale: vam.ca.uk
  • Indirizzo: Cromwell Road, London SW7 2RL

6. Tate Modern: il museo d’arte moderno più visitato al mondo

Cambiamo genere e passiamo all’arte moderna. Quello che vi consiglio adesso è il museo d’arte moderna internazionale più visitato al mondo, da inserire senza ombra di dubbi tra i musei più belli da vedere a Londra.

La fama della Tate Modern è legata non solo alle opere esposte, ma anche alla location davvero d’effetto in cui è ospitata. L’edificio museale è infatti un’ex centrale termoelettrica in riva al Tamigi, nel caratteristico quartiere di Southwark. Un’imponente struttura in mattoni rossi sormontata dalla vecchia ciminiera e riadattata internamente per farne una galleria d’arte dallo stile urbano ed essenziale.

L’enorme atrio d’ingresso, ricavato da quella che in passato era la sala delle turbine, ospita tipicamente mostre temporanee, mentre i piani superiori sono dedicati alla mostra permanente. Dal surrealismo all’espressionismo, dalla pop-art al cubismo. Da Pollock a Warhol, da Picasso a Dalì, da Chagall a Matisse e molti altri.

  • L’ingresso alla mostra principale permanente è gratuito
  • Sito ufficiale: tate.org.uk
  • Indirizzo: Bankside, London SE1 9TG
musei da vedere a londra - visitare la tate modern

7. Tate Britain: il museo d’arte britannica

La Tate Britain, come la Tate Modern, fa parte del complesso museale Tate che comprende, oltre a queste gallerie, anche la Tate Liverpool e la Tate St Ives. È la più antica delle gallerie Tate, inaugurata nel 1897, ed espone essenzialmente opere dell’arte britannica dal 1500 ad oggi. Nelle sue sale è possibile ammirare alcuni dei dipinti più belli di Blake, Constable e Tuner, solo per citare alcuni pittori di cui amo particolarmente lo stile.

  • L’ingresso alla mostra principale permanente è gratuito
  • Sito ufficiale: tate.org.uk
  • Indirizzo: Millbank, Westminster, London SW1P 4RG

8. Tower of London: la fortezza medievale più famosa d’Inghilterra

Tra i musei da vedere a Londra non può assolutamente mancare uno dei suoi simboli: la Torre di Londra, l’imponente fortezza medievale che si trova sulla sponda settentrionale del Tamigi. Non fatevi trarre in inganno dal termine “fortezza”, la Torre di Londra è un complesso di edifici, una sorta di cittadella fortificata circondata da alte mura. L’ho inserita in questo elenco di musei da visitare a Londra perché ospita alcune collezioni estremamente interessanti. Ve ne segnalo due su tutte.

La prima è la mostra di armature reali (Royal Armouries) che si trova nella Torre Bianca (White Tower), l’edificio più antico della Torre di Londra. Un percorso espositivo che mette in evidenza come sono cambiate le armature e le armi dell’esercito inglese nei secoli. Una collezione che, tra le altre cose, vanta anche l’armatura di Enrico VIII.

La seconda è quella dei gioielli della corona inglese (the Crown Jewels), ospitata alla Waterloo Barracks. Attraverso un tapis-roulant i visitatori vengono portati lentamente vicino alle teche che custodiscono alcuni tra i diamanti più belli del mondo, come la Star of Africa, il diamante da più di cinquecento carati che brilla sullo scettro reale.

9. HMS Belfast

Il prossimo museo londinese che vi propongo è sui generis e l’ho colpevolmente scoperto solo durante il nostro secondo viaggio nella capitale inglese. Si tratta di un incrociatore militare che ha prestato servizio durante la Seconda Guerra Mondiale e che ora è ormeggiato sul Tamigi vicino al Tower Bridge, trasformato in un’interessantissima nave-museo.

È possibile passeggiare sui ponti e visitare gli interni, per provare a comprendere com’era la vita a bordo. Dagli alloggi alle cucine, dalla lavanderia all’infermeria, dalla sala macchine alla cabina di comando, in un percorso reso estremamente realistico grazie anche all’attenta ricostruzione degli spazi e dei dettagli.

  • La visita è a pagamento e il biglietto comprende l’audioguida
  • Sito ufficiale: iwm.org.uk/visits/hms-belfast
  • Indirizzo: HMS Belfast, The Queen’s Walk, London SE1 2JH
musei da visitare a Londra - HMS Belfast

10. Musei Reali di Greenwich: visita all’Osservatorio Reale

Concludo questa lista sui musei da visitare a Londra portandovi a Greenwich, uno dei quartieri più caratteristici della capitale, dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco.

I musei imperdibili di Greenwich sono quattro:

  • Royal Observatory – l’osservatorio astronomico in cui si trova il primo meridiano
  • National Maritime Museum – il museo navale più grande del mondo
  • Cutty Sark – il famoso veliero storico
  • Queen’s House – un’antica residenza reale in cui sono esposte opere d’arte

Durante il pomeriggio che abbiamo trascorso a Greenwich, per questioni di tempo abbiamo scelto di vedere solo il Royal Observatory, che si trova in posizione panoramica in cima alla collina. La visita è super interessante, perché spazia dall’Astronomy Center alla Time Gallery, dalla camera oscura alla Flamsteed House, casa del famoso astronomo, dal gigantesco Great Equatorial Telescope al cortile del primo meridiano, quello che indica la longitudine zero.

  • L’ingresso al Royal Observatory è a pagamento
  • Sito ufficiale: rmg.co.uk
  • Indirizzo: Blackheath Avenue, Greenwich, London SE10 8XJ

Altri musei da vedere a Londra

A Londra ci sono tantissimi altri musei che devo ancora vedere. Per darvi qualche ulteriore spunto, vi segnalo di seguito i quattro musei che sono nella mia wishlist e che spero di visitare in un prossimo viaggio.

  • Design Museum – un museo dedicato al design contemporaneo
  • Courtauld Gallery – una galleria d’arte in cui sono esposte opere di artisti del calibro di Botticelli e Kandisky
  • London Transport Museum – uno dei musei più particolari di Londra, in cui sono ospitati più di 80 veicoli
  • Museum of London – un museo urbano che racconta la storia di Londra

2 Commenti

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.