Europa Spagna

Dove mangiare a Madrid: 5 indirizzi per tutti i gusti e per tutte le tasche

Scritto da Silvia

Dove mangiare a Madrid: la mia guida ai migliori indirizzi della capitale spagnola. Dove provare la tipica cucina spagnola, consigli per ogni momento della giornata e per tutte le tasche.

La cucina madrilena, come quasi tutta la cucina spagnola, è basata sul tapear, lo spostarsi di locale in locale assaggiando diversi tipi di tapas, dalle dolci alle salate, per fare un semplice spuntino o un pasto completo. Non fraintendetemi, non mancano piatti più sostanziosi ma, se state cercando suggerimenti per mangiare a Madrid, la cosa migliore che possiate fare è lasciarvi conquistare da questi sfiziosi bocconcini.

Un’altra cosa da tenere bene a mente quando si tratta di pranzare o cenare a Madrid è che gli orari sono leggermente diversi da quelli italiani. Non troverete nessuno che pranza prima delle 14 o che cena prima delle 21. D’altra parte, ci saranno sempre, ad ogni ora del giorno, banconi e tavolini affollati da madrileni o da turisti che stanno prendendo un aperitivo o semplicemente mangiando tapas in compagnia.

Fatte queste doverose premesse, a Madrid c’è l’imbarazzo della scelta sugli indirizzi dove gustare la caratteristica cucina spagnola, potrei darvi una lista infinita di locali e localini. In realtà ve ne darò solo cinque, quelli in cui ci siamo trovati meglio durante il nostro viaggio a Madrid e che sono perfetti per i vari momenti della giornata. Per il resto il mio consiglio è quello di lasciarsi ispirare e di provare.

Dove mangiare a Madrid: i 5 migliori locali dove gustare la cucina tipica spagnola

1. Dove mangiare a Madrid: Cerveceria 100 Montaditos, per un pranzo veloce o per un aperitivo

Il primo posto che vi segnalo per mangiare a Madrid è la Cerveceria 100 Montaditos. Si tratta di un’economica catena di ristoranti in franchising (presenti anche in Italia), sparsi quasi ovunque tra le vie della città. A me è piaciuto molto quello in Calle Postas, a pochi passi da Plaza Mayor, e quindi mi sento di consigliarvelo.

Ma cosa sono i montaditos? Si tratta di piccoli panini, che possono essere farciti in ben cento modi differenti, sia dolci che salati, a 1€ l’uno. Anche le bevande sono estremamente economiche, una coca-cola costa solo 1€ e un boccale di sangria 1.50€. E in certi giorni della settimana, anche se sembra impossibile, i prezzi sono ulteriormente ribassati. Tutto ciò è possibile perché i costi del locale sono contenuti grazie al fatto che non è previsto servizio al tavolo. Si sceglie dal menu, si prende la penna per compilare in autonomia l’ordinazione e la si consegna al bancone, lasciando il proprio nome. Quando è tutto pronto, si viene chiamati dall’altoparlante per prendere il vassoio e portarselo al tavolo.

Indirizzo: Calle Postas 12

dove mangiare a madrid - 100montaditos

dove mangiare a madrid - montaditos_cerveza

2. Dove mangiare a Madrid: La Cueva de 1900, per una cena perfetta

Un altro posto molto carino dove mangiare a Madrid è La Cueva de 1900, un ristorante vicinissimo a Puerta del Sol. Un ambiente moderno, giovane, dove è possibile fermarsi sia per un aperitivo che per cena. Il menu è piuttosto vario, i piatti sono ottimi e abbondanti e ad un prezzo adeguato alla posizione.

Noi abbiamo provato la paella (buonissima), il filetto di manzo e uno dei vari menu-tapas che è stato la vera rivelazione della serata. Per poco meno di 30€, infatti, comprendeva pane con selezione di affettati, insalata della casa, anelli di cipolla e una porzione enorme di costicine di maiale marinate al miele con patate fritte, oltre a due bibite. L’unica pecca era il prezzo della sangria: 17€ per una caraffa da un litro, oggettivamente esagerato.

Indirizzo: Calle de la Montera 13

dove mangiare a madrid - menu_tapas

dove mangiare a madrid - paella

3. Dove mangiare a Madrid: La Mallorquina, la pasticceria più famosa della città

Se come me siete degli irrimediabili golosi, questo è il posto che fa per voi: una delle pasticcerie storiche più famose di Madrid, all’angolo tra Puerta del Sol e Calle Mayor. Tra torte e monoporzioni, brioches e biscotti, profumo di burro e di zucchero, fare una scelta è difficilissimo ma necessario, a meno di voler rischiare una crisi iperglicemica.

La Mallorquina deve il proprio nome al fatto che il suo fondatore era originario di Mallorca e che nel 1984, quando aprì l’attività, iniziò vendendo dolci caratteristici della sua isola. Gli interni sono ancora oggi in stile delicatamente retrò, con mobilio e colori tipici degli anni Ottanta. Se volete fermarvi qui per colazione, ricordate che la pasticceria è sempre molto affollata, in particolare al mattino, ma non scoraggiatevi ed entrate comunque, perché il servizio è piuttosto rapido e le vostre papille gustative vi ringrazieranno.

Indirizzo: Calle Mayor 2

dove mangiare a madrid - mallorquina
dove mangiare a madrid - mallorquina
dove mangiare a madrid - mallorquina

4. Dove mangiare a Madrid: Museo del Jamòn, un classico

Prosciutti appesi al soffitto, panini, tortillas, un ambiente informale e sempre affollato dove spendere poco e mangiare dell’ottimo prosciutto. Come per la Cerveceria 100 Montaditos, anche in questo caso potete trovare i locali della catena in diverse zone della città. Io vi segnalo quello lungo il Paseo del Prado, non si sa mai che vi venga fame tra un museo e l’altro.

Indirizzo: Calle Atocha 54

5. Dove mangiare a Madrid: Mercado de San Miguel

Il quinto e ultimo indirizzo che vi consiglio per mangiare a Madrid è uno dei posti più cool della capitale spagnola. A pochi passi da Plaza Mayor, a prima vista mi ha ricordato la Boqueria di Barcellona. Una struttura in ferro battuto, frutta coloratissima, tapas di ogni tipo, birre, vino e sangria. Più ordinato e più elegante rispetto al “cugino” catalano, il Mercado de San Miguel è una tappa irrinunciabile a Madrid, indipendentemente dal fatto che vogliate assaggiare qualcosa o meno. È aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 24 (giovedì, venerdì e sabato fino alle 2 di notte) ed è uno dei punti di aggregazione più alla moda della città. Decisamente costoso per la classica spesa, io vi suggerisco di provare gli stuzzichini pre-aperitivo: tra jamòn ibérico e ostriche avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Indirizzo: Plaza de San Miguel

dove mangiare a madrid - mercado de san miguel
dove mangiare a madrid - mercado de san miguel
dove mangiare a madrid - mercado de san miguel
dove mangiare a madrid - mercado de san miguel

 

Spero che questo articolo vi possa essere utile se state pensando di organizzare un viaggio a Madrid, se invece ci siete già stati segnalatemi nei commenti altri locali in cui vi siete trovati bene.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.